COME FARE SE NON SI HANNO I SOLDI PER IL DENTISTA?

Il SSN o il Dentista sociale sono le attuali soluzioni ma con prestazioni limitate.

Le difficoltà economiche sempre più in crescita hanno portato molti italiani a rinunciare persino alle cure odontoiatriche. Un trend che è ormai costante da qualche anno, con le famiglie che decidono o di non rivolgersi del tutto al dentista o che scelgono le prestazioni low cost all’estero.

Il SSN o il Dentista sociale sono le attuali soluzioni

Perché accade questo?

C’è da dire che le cure odontoiatriche non sono coperte, se non in minima parte, dal Servizio sanitario nazionale (SSN) che si limita però soltanto ad erogare alcune prestazioni per le quali, ad ogni modo, è richiesto il pagamento del ticket.
I costi degli impianti e delle protesi fisse restano comunque a carico del cittadino e poiché i costi sono importanti, la spesa viene posticipata nel tempo o addirittura si sceglie di non affrontarla del tutto.
Fanno eccezione però particolari categorie di soggetti a rischio per le quali le cure sono garantite gratuitamente dal SSN.

le cure odontoiatriche non sono coperte

Categorie di soggetti a rischio con cure gratuite a carico del SSN.

  1. Soggetti in età evolutiva (0-14 anni) per programmi di tutela alla salute odontoiatrica; Le prestazioni sono: visita odontoiatrica comprese la radiografia endorale e l’eventuale rimozione di corpo estraneo, estrazioni, chirurgia parodontale, chirurgia orale ricostruttiva, ablazione del tartaro.
  2. Soggetti con vulnerabilità sociale: condizioni di svantaggio sociale ed economico che impediscono l’accesso alle cure odontoiatriche a pagamento; Vengono garantite: visita odontoiatrica; estrazioni dentarie; otturazioni e terapie canalari; applicazione di protesi rimovibili (escluso il manufatto protesico).
  3. Soggetti con vulnerabilità sanitaria: condizioni di tipo sanitario che rendono necessarie le cure odontoiatriche. Vengono garantite tutte le prestazioni odontoiatriche previste dal piano sanitario individuale, con l’eccezione dei manufatti protesici e degli interventi di tipo estetico.

Le categorie che beneficiano di prestazioni gratuite sono esentate dai ticket ma, ancora una volta, non in tutte le regioni si assicura la copertura delle spese per i manufatti di tipo odontoiatrico (protesi, corone) che quindi rimangono a pagamento.

Infine, a tutti i cittadini, inclusi quelli che non rientrano nelle categorie di protezione, devono essere comunque garantite le seguenti prestazioni gratuite:

  • visita odontoiatrica per diagnosi precoce di patologie neoplastiche del cavo orale;
  • trattamento immediato delle urgenze odontostomatologiche: trattamento delle infezioni acute, emorragie, dolore acuto, compreso pulpotomia, molaggio di irregolarità smalto-dentinali conseguente a frattura.

Per tutte le altre prestazioni, i cittadini che non rientrano nelle categorie “protette” devono pagare il ticket, che comunque, non comprende i costi degli impianti, delle protesi mobili e fisse e dei relativi materiali: tutte spese che saranno a carico dell’utente.

Dentista Sociale? Cosa significa?

Oltre il SSN, altra valida soluzione per accedere alle cure dentali in caso di gravi difficolta economiche è quello di rivolgersi ad un dentista sociale. Un professionista che offre un servizio a prezzo agevolato o perfino gratuito a chi è in difficoltà e non può ricevere cure odontoiatriche.

cosa significa dentista sociale

L’iniziativa è stata promossa dai ministeri del Lavoro e della Salute con l’appoggio dell’Associazione nazionale dentisti italiani.
Ciò ha consentito ai meno abbienti di usufruire di cure dentistiche ad un prezzo basso grazie ad una piattaforma nota come dentisti sociali. Inoltre, per chi rientra nei parametri previsti, con la compilazione del modello ISEE, può perfino ricevere assistenza gratuita.
L’iniziativa ad oggi ha attirato circa 4000 professionisti in tutta Italia e l’elenco completo può essere consultato direttamente dal sito dell’ANDI, anche noto come Associazione nazionale dentisti italiani.

Le prestazioni dentistiche fruibili con il dentista sociale sono cinque:

  • Visita dentistica, pulizia dentale e educazione sull’igiene orale;
  • Otturazione per carie dei molari e premolari;
  • Protesi mobile dentale totale;
  • Protesi mobile parziale;
  • Estrazione dei denti totalmente compromessi;

E tutte queste operazioni possono essere prenotate e discusse direttamente con uno dei tanti professionisti aderenti alla piattaforma.

L’implantologia dentale a carico del SSN.

L’implantologia dentale a carico del SSN è disponibile solo per alcune categorie di pazienti, come quelli con disabilità, malattie rare o gravi patologie orali. Questo perché l’implantologia dentale non è considerata una procedura essenziale dal SSN e rientra nella categoria delle prestazioni sanitarie a domanda individuale.

implantologia dentale a carico del SSN

Pertanto, la maggior parte dei pazienti dovrà pagare l’implantologia dentale in forma privata.

Come fare per avere una implantologia gratuita?

Per avere una implantologia gratuita è necessario recarsi presso l’ASL di residenza presentando la richiesta ufficiale con tutta la documentazione utile (certificazioni di malattia, cartelle cliniche, reddito familiare ISEE). necessaria per rientrare tra i soggetti a rischio ammessi all’esenzione per età e vulnerabilità.

Come fare per avere una implantologia gratuita

L’ASL verificherà la correttezza delle informazioni e, se l’esito è positivo, rilascerà un attestato di esenzione che darà accesso all’implantologia dentale gratuita presso una struttura convenzionata.

Costi contenuti e agevolazioni di pagamento, la politica del nostro Centro di implantologia.

Grazie all’elevato numero di interventi di chirurgia implantare che vantiamo di avere possiamo permetterci una riduzione dei costi mantenendo però sempre un elevato standart qualitativo.

Costi contenuti e agevolazioni di pagamento implantologia

La politica del Centro di Implantologia Dentale diretto dal Dott. Parravano è quella di effettuare prestazioni di alto profilo a costi contenuti per consentire alle diverse fasce sociali di recuperare lo stato di benessere orale da un punto di vista funzionale, estetico e psicologico;

politica del Centro di Implantologia Dentale Dott. Parravano

inoltre convenzioni con enti pubblici e forme di finanziamento comode e agevoli che permettono pagamenti rateali, completano con successo il raggiungimento dell’obiettivo preposto dal Centro: “il paziente soddisfatto premia sempre”.

implantologia convenzioni con enti pubblici

Chiama Adesso

Indirizzo

Via XXII Maggio 1944, n.68 Pescara Nord Citta’ Sant’Angelo